Nei tag di “Giornate di ordinaria Follia” verrano raccontati episodi, fatti e quant’altro stia a testimoniare la “diversa abilità” (come si dice oggi) di persone che io conosco e di cui faccio parte… Svariati accaduti che fanno accapponare la pelle, con momenti di unica più che rara totale infermità mentale. Vi consiglio di affiancare alla lettura di questi racconti il “Dizionario Enciclopedico” in cui alcune delle terminologie di questo branco di esseri inutili più frequenti come “Non t’aregge, Te dò na tuzza, Che Veleno, M’ha strunziato etc.” saranno ampiamente descritti per potervi fornire gli strumenti adatti ad una completa analisi psico-meta-mentale.

Buona Navigazione